Energia Solare e AI: dai pannelli, ai servizi digitali

Energia solare, ai tempi dell‘ AI non vuol dire solo pannelli ma anche e soprattutto. L’energia pulita infatti non va solo prodotta ma va utilizzata in maniera smart, poiché l’accumulo non è ancora conveniente e non è neppure immettere in rete l’eccedenza dei picchi di produzione, rispetto all’ottimizzazione dell’autoconsumo, pertanto questi vanno previsti in maniera precisa e il contesto – che di questa energia beneficia – va predisposto in maniera opportuna e dinamica.

Per effettivamente controllare la produzione e il consumo di energia, la digitalizzazione dei processi richiede l'utilizzo estensivo di entrambi dati storici e in tempo realecompresi fattori come le condizioni meteorologiche. Questo, insieme al supporto dell'Intelligenza Artificiale, è essenziale per trasformare gli obiettivi teorici in soluzioni pratiche.

Il percorso (o salto) dalle classiche installazioni solari ai servizi digitali legati all'energia è esattamente quello che C.S. Group - un'azienda di Augusta con centinaia di installazioni in aziende di tutto il Paese - ha coraggiosamente intrapreso negli ultimi mesi.

Per fare ciò, si è dotata di diversi nuovi partner funzionali al progetto: da un fornitore di IoT per la raccolta dei dati sul campo, allo startup Hub di C.S. Group per lo sviluppo, alla consulenza sui dati e sull'AI di Neodata.

L'architettura digitale progettata da Neodata per C.S. si basa su 3 pilastri e su un'ulteriore nuova direzione che verrà sviluppata nei prossimi mesi.


Digitalizzazione di ogni aspetto dell'attività di C.S.

La base dell'intero progetto è la disponibilità di dati. Ogni aspetto dell'azienda, dalla produzione ai clienti e ai fornitori, è stato digitalizzato.

È stata introdotta una nuova generazione di CRM ed ERP, e ogni processo è diventato automatico e tracciabile. L'effetto collaterale è anche quello di aver reso C.S. un'azienda altamente scalabile, in cui l'aumento del numero di progetti non genera un aumento equivalente della forza lavoro e del personale.

Monitoraggio della produzione di energia

Ogni impianto, ogni pannello è monitorato e i dati di produzione vengono raccolti e messi a disposizione dei clienti. Inoltre, le previsioni di produzione non si basano solo su previsioni predefinite, ma l'intelligenza artificiale è in grado di fornire indicazioni molto precise nelle 72 ore successive, basandosi su dati storici e previsioni meteorologiche.

Monitoraggio del consumo energetico

Attraverso l'installazione dell'IoT sui sistemi client (ad esempio, una fabbrica), vengono raccolti i dati di consumo per ogni area o per i vari processi produttivi.

L'AI utilizza questi dati per identificare le aree di maggiore impatto e gli eventuali sprechi energetici, per suggerire misure correttive e interventi di efficienza energetica e per proporre una ripianificazione delle attività sulla base delle previsioni di produzione energetica:

“Paradossalmente in questa trasformazione tecnologica che abbiamo intrapreso l’aspetto tecnologico è il meno rilevante” – dichiara Domenico Sillato Technical Designer Manager e responsabile del progetto. Aspetti come la definizione di una nuova strategia per l’evoluzione della nostra azienda in termini di business ma anche di organizzazione interna, i cambiamenti in ogni aspetto del lavoro quotidiano delle nostre persone e del rapporto con i nostri clienti, sono quelli che richiedono più fatica ma ci affascinano allo stesso tempo.”

Fondamentale quindi il ruolo di Neodata soprattutto nel supportare l’azienda nel creare questa nuova visione e nel metterla in campo, come spiega bene Santo Muscarà amministratore delegato di C.S. Group:

We sat down at the first meeting with Neodata with our idea of the future. Instead, we realized after a few minutes that there was a world of opportunities and business models that we had not considered, we understood that AI is not something about the future or other realities, but that it is here, immediately usable, even for our company and our business. We started a period of joint study, a consulting project that we can now call a full-fledged partnership. To have guided us through this cultural leap is what we are most grateful to the Neodata team.”

E’ quindi difficile considerare questo come un progetto con un inizio e una fine, ma piuttosto un’evoluzione costante in cui i vari team lavorano insieme e periodicamente alcuni strumenti vengono introdotti nei vari processi e a disposizione dei clienti C.S.

Ma nel frattempo si progetta insieme già il prossimo salto: rendere C.S. un partner per la raccolta dati a supporto della sostenibilità delle aziende. Ma questa è un’altra storia…

Neodata AI Team
+ posts

As Neodata, we provide data, insight, articles, and news related to AI and Big Data.

Scopri ora la nuova rubrica: AI Talk